Servizio Residenziale

Il nucleo assistenziale costituisce l’elemento base su cui poggia l’organizzazione della R.S.A.

Gli ospiti appartenenti alla stessa area problematica sono raggruppati in nuclei omogenei.

I nuclei assistenziali sono stati insediati per ciascun edificio, palazzina A e palazzina B, dal primo al terzo piano, realizzando quindi un totale di 6 nuclei e lasciando i due piani terra liberi per i servizi generali di R.S.A. ed il piano seminterrato della B a servizi funzionali di struttura.

Ogni nucleo è articolato su una capacità ricettività di massimo14 posti nella Palazzina A organizzati in quattro stanze da tre o quattro letti, e di altrettanti nella palazzina B organizzati in quattro stanze da due, tre o quattro; tutte le camere del nucleo sono fornite di bagno autonomo attrezzato per la non autosufficienza.

Particolare cura è stata posta nella organizzazione interna delle stanze studiando in special modo: il posizionamento degli arredi in rapporto alla funzionalità dei percorsi interni così da renderli fruibili anche da individui motulesi, l’accessibilità ai servizi igienici di stanza ed infine l’ottimizzazione delle sorgenti luminose. Una notevole attenzione è stata altresì posta nel posizionamento ed insediamento degli stessi servizi igienici, i quali sono dimensionati nel pieno rispetto delle normative di cui alla legge 13/89. I principali servizi relazionali di nucleo comprendono la zona soggiorno ed area pranzo, siti in posizione baricentrica rispetto agli stessi nuclei in modo da favorire l’accessibilità, la socializzazione e la comunicazione tra gli ospiti del nucleo.

A completamento dei requisiti strutturali previsti nell’ambito di ciascun nucleo si ribadisce la presenza di bagno ospiti per disabili,medicheria,stanza per il personale e relativi servizi igienici ,deposito biancheria pulita,deposito biancheria sporca,locale deposito materiale sporco con vuotatoio e lava padelle, locale deposito per attrezzature, carrozzine e materiale di consumo .

A riguardo dei servizi generali di R.S.A., questi sono distribuiti nei rispettivi piani terra, nel seguente modo: l’edificio A prevede area ristoro, locale culto,medicheria, direzione – amministrazione, spogliatoi personale con relativi servizi igienici,bagni per il pubblico; l’edificio B contiene spazi relazionali (soggiorni e sale occupazionali), spazi riabilitativi(palestra e locale per trattamenti fisioterapici), locale per podologo,parrucchiere e barbiere, servizi igienici per il pubblico. I percorsi di servizio della R.S.A. ai vari piani sono stati studiati sono distributivamente ben organizzati, incentrati per ognuna delle due palazzine su di un collegamento verticale sito in posizione centrale e articolato in una rampa di scale a disposizione del personale e degli utenti, oltre ad un percorso meccanizzato articolato in ascensore a sei posti dimensionato a norma di Legge 13/89 e quindi fruibile per lo spostamento degli ospiti disabili .

Anche per gli spazi esterni si è preveduto ad organizzare a verde attrezzato l’area centrale della R.S.A. che, tra i due edifici, si presenta come una sorta di chiostro, facilmente raggiungibile e fruibile dagli ospiti presenti. Per questo spazio sono state realizzate aiuole con prato e piante varie, panchine per la sosta, gazebi. E’ altresì utilizzata l’area alle spalle della palazzina A come zona per ergoterapia,ortoterapia, comprensiva di un camminamento a verde tutt’intorno alle palazzine con inserimento nello stesso di luoghi di sosta e riposo.

Tutti i locali e tutti i servizi offerti dalla residenza sono progettati ed erogati nel pieno rispetto delle normative vigenti. Riservatezza ed igiene sono assolutamente garantiti agli ospiti della struttura, nonché un intervento tempestivo per ogni eventuale necessità.